giovedì 3 gennaio 2013

Singhiozzi

Qualcuno mi consoli. Mi ami. Per soli sette minuti. Mi abbracci. Mi soffochi. Mi palpi il cuore. Mi guardi negli occhi. Mi tolga i capelli dalla fronte. Si bagni di lacrime. Le assaggi. Me le asciughi. Qualcuno faccia l'amore con me. Si prenda l'amore ad occhi chiusi. Mi rubi la vita. Mi prosciughi. Mi baci la testa, le guance, la bocca, le orecchie. Mi porti via da questo mondo. Per sette minuti.
Sono in lacrime e una pellicola di ricordi mi cade dagli occhi. La felicità ed il dolore si danno sempre la staffetta e il pubblico applaude perché tutto è sempre perfetto e in sincronia.
Oggi voglio essere amata come fossero cent'anni d'amore tutti insieme.
E anche domani.

6 commenti:

fracatz ha detto...

catzo, piccola, solo 7 minuti
almeno il grande coelho si accontenta di 11
non starai mica puntando verso la depressione?

Bad Hands ha detto...

7 minuti bastano?

Dea ha detto...

Hands, se puoi, tu anche 14 :))

Fracatz, e non mi nominare sta gente. depressione? la mia gira sempre intorno ai 70/120

electricblue ha detto...

Un bacio d'amore... sulla fronte! Sette minuti di baci! Bellissimo scritto.

Buon anno in ritardo
D

Anonimo ha detto...

uno strappo alla regola di 420secondi ....per asciugarti le lagrime...passion..

BEEN CAUGHT...quesa sera detto anche mario magdaleno...

LaSedia ha detto...

a me non sono rimaste nemmeno più le parole.