venerdì 24 agosto 2012

Sei nata per litigare.

Ringraziate gli idealisti e sognatori come me, se oggi avete qualcosa di diverso su e di cui parlare, e di cui meravigliarvi. Come io ringrazio chi non lo è e per questo mi regala un giorno di gloria tutta per me.
La contaminazione tra esseri diversi dà origine a spettacolosi concepimenti.
Non sono io la snob che mi separo dal mondo, è il mondo attorno che mi separa da esso creando regole da esportare in casa d'altri invece di pretendere che vengano rispettate nella sola e propria casa.
Sono a disposizione dell'universo, ma non sono la schiava di nessuno.
Ho fatte mie regole di convento.
Regole di delinquenti.
Regole di strada e di famiglia.
Della scuola.
E' questa la normalità. Non ha niente di normale un comportamento comune di una maggioranza di persone la quale decide cosa deve esser speciale. Anormale. Diverso.
Sbagliato.
Non ci sto a questo. Non voglio esser giudicata da una persona condizionata.
Buona giornata e che arrivi settembre, perché agosto, per me, ha troppo amore dentro da ricordare.
L'amore finito.

11 commenti:

Bad Hands ha detto...

comprensibile ma incomprensibile... forse ci vorrebbe un soggetto perché qui tu sei solo l'oggetto..

Dea ha detto...

quello conta... il resto, te lo dirò in privato.

ps. hai notato che sei l'unico che commenta da quando ho pittato le pareti?
o io tutto a un tratto sono diventata demente o la gente fa veramente pena come penso.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Dea ha detto...

li ho cancellati io quegli sputi mal direzionati. l'amministratore cancellatore sono io.

Michele Cogni ha detto...

shakespeare scrisse: Preferisco essere un sognatore fra i più umili, immaginando quel che avverrà, piuttosto che essere signore fra coloro che non hanno sogni e desideri...
senza sogno, fantasia la vita diventa una piatta strada a senso unico, monotona e grigia..
ma più si sa sognare, desiderare e fantasticare più le proprie regole di vita, di interpretazione divergono e paiono incomprensibili alla massa instradata nell'unica direzione visibile ;)

Bad Hands ha detto...

cazzo, dobbiamo ripristinare il vecchio cartello che c'era sui bus... vietato sputare!
proprio strani sti comportamenti da lama all'alba del tremila..

Dea ha detto...

lasciamoli fuori. :)

Milk ha detto...

Ma... e gli amici del cazzo? E le amiche fiche? Che fa il triumvirato, censura? ;-)

Dea ha detto...

siamo in tre ma comando io, ovviamente. loro, essendo uomini, vigilano. :)

ho voglia di pareti senza quadri.. che poi siano stai cazzi o fiche poco importa.. ho stuccato le pareti, ho messo un po' di poesia e musica.. adesso manca un'arte... aspetto il consenso dell'Artista.
smack

Dea ha detto...

Michele, penso che shakespeare non sapesse che tutti hanno sogni.. è un sogno anche voler possedere un nuovo telefonino... io non starei a giudicare chi ne ha di diversi dai miei a patto che loro non vengano a dire a me che sono una folle. io sogno l'amore eterno loro un conto in banca che assicuri una vecchiaia tranquilla.